Giornale della Brianza
"Un giornale scritto dai propri lettori ..."
Direttore: Paola Sandionigi

  Sezioni  
 


PRIMA PAGINA
Politica
Cronaca
Sport
Economia
Curiosità
Associazioni
Approfondimenti
Tempo libero
Cultura e Arte
Ambiente

 
  La Goccia ...  
 
brianzolitudine
del direttore

che fa traboccare il vaso
comics
collegio 10
dal futuro
del lago di Pusiano

d'arte

dal web

da togliere
di evasione
di filosofia
di giustizia
di salute
di sapore
di sudore
di umorismo
di vino
d'oriente
iridata
sullo spartito
a quattro zampe



 
  Le altre pagine  
 
I links

Numeri utili
 
 
 

L’antica ricetta segreta per un’ottima … gita sociale!!!!

Dicembre 2008
di G. Ratti


INGREDIENTI: 2 pullman con autisti; una quarantina di FUNGIATT D.O.C.; mogli, figli, nipoti, amici e parenti a volontà; una simpatica guida; una cittadina della “bassa” tutta da scoprire e (non ultimo) un ottimo ristorante.
Il tutto condito da tanta allegria e un po’ di storia ha caratterizzato anche quest’anno la tradizionale Gita Sociale organizzata dal Gruppo Micologico di Rogeno.
La nostra meta è stata la splendida cittadina di Busseto, nella bassa parmense, patria del celebre compositore Giuseppe Verdi, del quale conserva ancora oggi numerose testimonianze, tanto che la locale azienda turistica organizza nel mese di ottobre molti eventi musicali e non solo per ricordare il Maestro nella sua terra di origine. La nostra visita è iniziata con il Museo Casa Barezzi, suocero di Verdi e suo benefattore, è infatti proprio grazie ai finanziamenti di quest’uomo che ha avuto la possibilità di frequentare il Conservatorio di Milano; abbiamo quindi proseguito con una passeggiata nel centro storico, di cui la guida ci ha mostrato in particolare il Teatro Verdi e la Villa Pallavicini. Ci siamo quindi spostati a Roncole, frazione di Busseto, dove è ancora visibile la sua casa natale. Questa località vanta un altro cittadino illustre, si tratta di Giovannino Guareschi, l’autore dei romanzi riguardanti le avventure di Don Camillo e Peppone, la cui attività può essere ammirata in un museo, dove abbiamo visto un filmato riguardante la vita del romanziere.A questo punto ci siamo trasferiti al ristorante “Le Roncole” dove abbiamo pranzato in un salone tanto suggestivo quanto le prelibatezze gustate, tra cui il culatello di Zibello, le chicche della nonna e la torta fritta, ovviamente accompagnati da un buon Lambrusco.
Al termine del pranzo, come da consuetudine ormai consolidata del gruppo, abbiamo assistito e partecipato ad alcune esilaranti scenette in costume seguite dalla lotteria con numerosissimi premi, tra cui due quadri d’autore e una splendida scultura in legno.
In serata siamo rientrati a Rogeno con canti, risate e le pance piene, già pronti per ritrovarci tutti alla prossima occasione.
G. Ratti

 
 
 
       

La Goccia Briantea è un periodico mensile di informazione, politica,
cultura, spettacolo, umorismo e associazionismo.
Il sito, ottimizzato per versioni di INTERNET Explorer e NETSCAPE superiori alla 4.0,
è gestito dall'Associazione "La Goccia" (Rogeno - LC)