Giornale della Brianza
"Un giornale scritto dai propri lettori ..."
Direttore: Paola Sandionigi

  Sezioni  
 


PRIMA PAGINA
Politica
Cronaca
Sport
Economia
Curiositą
Associazioni
Approfondimenti
Tempo libero
Cultura e Arte
Ambiente

 
  La Goccia ...  
 
brianzolitudine
del direttore

che fa traboccare il vaso
comics
collegio 10
dal futuro
del lago di Pusiano

d'arte

dal web

da togliere
di evasione
di filosofia
di giustizia
di salute
di sapore
di sudore
di umorismo
di vino
d'oriente
iridata
sullo spartito
a quattro zampe



 
  Le altre pagine  
 
I links

Numeri utili
 
 
 

Pari opportunità

Dicembre 2009

Pari opportunità: gli statuti comunali sono finiti sotto la lente del Partito democratico che ha analizzato gli strumenti dei 90 Comuni lecchesi. Rogeno passa la prova, Bosisio Parini si salva a metà, Cesana Brianza e Valmadrera sono bocciati.
L’analisi ha riguardato il principio legato alle pari opportunità che dovrebbe essere esplicitamente indicato nello statuto e nella composizione della giunta.
E a differenza di quanto il Pd avrebbe potuto aspettarsi i più bravi non sono i Comuni di centro sinistra, anzi tutt’altro. I virtuosi sono soprattutto realtà medio-piccole, fatta eccezione per Lecco e Merate, a dimostrare come spesso nelle Amministrazioni con poche migliaia di abitanti l’attenzione sia superiore verso temi che potrebbero sembrare di valore secondario.
Ad avere le carte in regola sono: Barzanò, Barzio, Brivio, Casargo, Cassago Brianza, Colico, Colle Brianza, Dorio, Garbagnate Monastero, Garlate, Lecco, Lomagna, Malgrate, Mandello, Merate, Moggio, Morterone, Olgiate Molgora, Pagnona, Premana, Rogeno, Taceno, Tremenico, Valgreghentino, Varenna, Verderio Superiore e Viganò.
Gli altri 58 sono bocciati, anche se di questi 32 si salvano a metà introducendo accenni di legge nei principi generali, mentre 26 proprio non fanno alcun riferimento alle pari opportunità. Sono completamente fuori legge: Abbadia Lariana, Airuno, Bulciago, Calco, Castello Brianza, Cesana Brianza, Civate, Cortenova, Costa Masnaga, Dolzago, Ello, Erve, Montevecchia, Olginate, Parlasco, Perego, Perledo, Robbiate, Rovagnate, Sirtori, Sueglio, Suello, Torre De’ Busi, Valmadrera, Vercurago e Vestreno.
Adesso i bocciati riceveranno una lettera dal Pd con l’invito ad inserire il principio delle pari opportunità nello statuto comunale.

 
 
 
       

La Goccia Briantea è un periodico mensile di informazione, politica,
cultura, spettacolo, umorismo e associazionismo.
Il sito, ottimizzato per versioni di INTERNET Explorer e NETSCAPE superiori alla 4.0,
è gestito dall'Associazione "La Goccia" (Rogeno - LC)