Giornale della Brianza
"Un giornale scritto dai propri lettori ..."
Direttore: Paola Sandionigi

  Sezioni  
 


PRIMA PAGINA
Politica
Cronaca
Sport
Economia
Curiositą
Associazioni
Approfondimenti
Tempo libero
Cultura e Arte
Ambiente

 
  La Goccia ...  
 
brianzolitudine
del direttore

che fa traboccare il vaso
comics
collegio 10
dal futuro
del lago di Pusiano

d'arte

dal web

da togliere
di evasione
di filosofia
di giustizia
di salute
di sapore
di sudore
di umorismo
di vino
d'oriente
iridata
sullo spartito
a quattro zampe



 
  Le altre pagine  
 
I links

Numeri utili
 
 
 

Erba: privatizzazione del centro città!

Luglio 2009

ERBA (CO) – “Con lo stralcio dal PGT, si rischia di consegnare nelle mani dei privati il futuro del centro di Erba”. È questa la denuncia del Circolo Ambiente “Ilaria Alpi”, a fronte della procedura, che vorrebbe adottare la Giunta Comunale di Erba, per escludere dal PGT l’area centrale, da riprogettare attraverso un Piano Integrato di Interventi (P.I.I.).
“Il P.I.I. è una tipica procedura di iniziativa privata, tramite la quale i proprietari contrattano con l’Amministrazione Comunale le loro pretese edificatorie. Al contrario, una pianificazione seria dovrebbe partire dal Comune e tenere in considerazione, prioritariamente, le esigenze pubbliche! Col Piano Integrato si rischia invece di consegnare il futuro urbanistico del centro città agli interessi speculativi degli immobiliaristi, gli stessi che negli ultimi decenni hanno fatto di Erba una città invivibile, piena di banche e priva di spazi pubblici”.
Lo stralcio dovrebbe riguardare le aree dismesse: ex-Asme, Enel, Gasfire, Molino Mottana, ubicate nel centro città. Queste zone sono, purtroppo, appetibili dal punto di vista immobiliare, sia per le destinazioni residenziali che per quelle commerciali, mentre ad Erba la vera esigenza è quella di aree con funzioni pubbliche. Infatti secondo il Circolo Ambiente “Ilaria Alpi”, la riqualificazione di queste aree dismesse dovrebbe partire da una visione “pubblica”: spazi di aggregazione, piazze e aree pedonali, per far vivere e respirare il centro di Erba, oggi soffocato dal traffico e dalle banche. Infine, dopo una ponderata operazione di censimento delle abitazioni sfitte, si potrebbe destinare una parte dei volumi esistenti per l’edilizia popolare, anche per calmierare i prezzi di mercato degli appartamenti che oggi tagliano fuori le famiglie meno abbienti.
“Noi vogliamo una città con meno traffico, meno banche, ma con più luoghi di aggregazione e aree pedonali: in poche parole una città a misura d’uomo!”.

CIRCOLO AMBIENTE “Ilaria Alpi”

 
 
 
       

La Goccia Briantea è un periodico mensile di informazione, politica,
cultura, spettacolo, umorismo e associazionismo.
Il sito, ottimizzato per versioni di INTERNET Explorer e NETSCAPE superiori alla 4.0,
è gestito dall'Associazione "La Goccia" (Rogeno - LC)