Giornale della Brianza
"Un giornale scritto dai propri lettori ..."
Direttore: Paola Sandionigi

  Sezioni  
 


PRIMA PAGINA
Politica
Cronaca
Sport
Economia
Curiosità
Associazioni
Approfondimenti
Tempo libero
Cultura e Arte
Ambiente

 
  La Goccia ...  
 
brianzolitudine
del direttore

che fa traboccare il vaso
comics
collegio 10
dal futuro
del lago di Pusiano

d'arte

dal web

da togliere
di evasione
di filosofia
di giustizia
di salute
di sapore
di sudore
di umorismo
di vino
d'oriente
iridata
sullo spartito
a quattro zampe



 
  Le altre pagine  
 
I links

Numeri utili
 
 
 

STAZIONE ... E NON SOLO, PROPOSTE GIA’ FATTE ...

Maggio 2009

Buongiorno, sono ancora la pendolare del mese scorso (v. pag. 7 - La Goccia di Aprile). Leggendo l’articolo pubblicato sulla Goccia di aprile - pag. 8, mi sono posta delle domande e sono pervenuta a delle conclusioni.

1) Il sig. Ambrogio Ratti e le ultime persone che hanno scritto relativamente all’argomento treni e stazioni, hanno preso qualche volta il treno per andare a Como o a Lecco e sono al corrente delle richieste precise che ha fatto il Comune relativamente alle corse e alla stazione di Casletto?
A me risulta che, come già scritto da me sul numero di aprile, la richiesta di uso in comodato dei locali posti al piano terreno e quelli posti al primo piano della stazione è stata presentata anni fa dal Comune. A tutt’oggi l’utilizzo di tali locali non è stato ancora concesso da Trenitalia.
2) Non credo proprio che il Comune non si accorga dello stato pietoso in cui versa lo stabile, che tra l’altro non è di sua proprietà. Già il fatto di chiedere in comodato la stazione implica il suo interessamento in merito.
3) Io prendo il treno da Casletto o da Merone per Como quasi giornalmente dal 1995 e i problemi relativi alle poche corse giornaliere, al notevole anticipo d’orario sia verso Como che verso Lecco ecc., li conosco bene perchè li vivo sulla mia pelle e conosco i disagi in particolare che si sono creati dopo il 14 dicembre 2008!
Ho l’impressione che si stia cercando di spostare l’attenzione dalle problematiche più importanti relative alle corse, verso la situazione di degrado della stazione, imputando la colpa di questo all’inadempienza del Comune.
Non sono a scrivere per difendere a tutti i costi l’operato del Comune, ma credo che quest’ultimo abbia fatto il possibile per inoltrare le domande di rito alle istituzioni competenti in materia e che queste però non abbiano risposto.
4) A dicembre ci siamo uniti un gruppetto di pendolari per portare le nostre richieste a Trenitalia e alla Regione mediante una raccolta di firme. Qualche volta abbiamo partecipato ai T.P.L. (Tavoli Trasporti Pubblici Locali) in Regione Lombardia, a incontri c/o la Provincia di Lecco e c/o il Comune di Merone: a questi incontri ho visto coi miei occhi partecipare il Sindaco e il Vice-Sindaco di Rogeno, il Sindaco di Merone, la Provincia di Lecco, non ho mai visto funzionari della Provincia di Como. Ho visto solo ultimamente presenti al Tavolo sui trasporti organizzato a Merone i Sindaci di Alzate Brianza, Orsenigo, Lambrugo: se si sono interessati al problema della linea altri sindaci in altre occasioni, non ne sono al corrente.
5) Visto che in questi ultimi mesi ho visto crescere l’interessamento verso la Stazione di Casletto, invito caldamente non solo a sollecitare il Comune di Rogeno a fare qualcosa per il degrado della stazione o a portare le proprie criticità a “la Goccia”, ma a scrivere direttamente ai vari funzionari di Trenitalia, alla Regione Lombardia nella persona dell’assessore Cattaneo - assessore ai Trasporti - oppure partecipando agli incontri nelle varie sedi (se ne faranno ancora) in modo che si possa parlare direttamente di questi problemi: si ricorda che i responsabili dei trasporti sono rispettivamente nella percentuale del 50% Trenitalia e Regione Lombardia.

Con qualche pendolare mi sono impegnata per “portare a casa” qualche soluzione che finora non è ancora arrivata: magari qualcuno di voi potrebbe essere più efficace ed ottenere migliori risultati di quanto finora siamo riusciti ad ottenere noi. Lo spero vivamente!

Cordiali saluti

Cristina Vaccani

 
 
 
       

La Goccia Briantea è un periodico mensile di informazione, politica,
cultura, spettacolo, umorismo e associazionismo.
Il sito, ottimizzato per versioni di INTERNET Explorer e NETSCAPE superiori alla 4.0,
è gestito dall'Associazione "La Goccia" (Rogeno - LC)