Giornale della Brianza
"Un giornale scritto dai propri lettori ..."
Direttore: Giovanni Marcucci

  Sezioni  
 


PRIMA PAGINA
Politica
Cronaca
Sport
Economia
Curiosità
Associazioni
Approfondimenti
Tempo libero
Cultura e Arte
Ambiente

 
  La Goccia ...  
 
del direttore
che fa traboccare il vaso
comics
collegio 10
dal futuro
del lago di Pusiano
dal web

da togliere
di evasione
di filosofia
di giustizia
di salute
di sapore
di sudore
di umorismo
di vino
d'oriente
iridata
sullo spartito
a quattro zampe



 
  Le altre pagine  
 
I links

Numeri utili
 
 
 

220° ANNIVERSARIO DELLA TRASLAZIONE DEL CORPO DI S. IPPOLITO

Novembre 2006

Il Natale è ormai alle porte e la Parrocchia di Rogeno sta per iniziare i festeggiamenti in occasione del 220° anniversario della traslazione del corpo di S. Ippolito. Tutta l’emozione di quella notte è racchiusa in una memoria autentica che il Parroco di allora Don Francesco Antonio Sangalli ha lasciato nell’Archivio Parrocchiale. Per questo si è deciso di ristampare una nuova edizione della “Vita di S. Ippolito Martire” e di distribuirla alle famiglie in occasione della benedizione natalizia. La nuova edizione non è stata riscritta proprio per lasciare intatta l’emozione di chi, quella notte di Natale del 1786 deve aver vissuto un’esperienza unica e indimenticabile e che ha portato la nostra Parrocchia ad avere un dono così prezioso e grande. Infine, come richiesto da molti, l’edizione è stata integrata con le preghiere, il canto in onore di S. Ippolito e la novena. Data l’importanza di questa ricorrenza la Parrocchia ha deciso di festeggiare questo anniversario con diversi appuntamenti e manifestazioni. Il Parroco Don Antonio Fazzini, spiega: “Se abbiamo deciso di rievocare nella prossima notte di Natale 2006 questo avvenimento, non è certo per curiosità folcloristica ma perché, in un certo modo, vogliamo ritrovarci nell’entusiasmo della fede e nella gratitudine che ci lega a questi nostri antenati. Sarà come un ri-accogliere dalle loro mani questa pesante e preziosa eredità, per apprezzare in una coscienza rinnovata il dono che ci è stato fatto. Ma soprattutto questa solenne rievocazione dovrà essere per noi una salutare provocazione. Donare la vita è un fatto che sorprende. Il martire inquieta le coscienze. Il martirio è l’orizzonte della vita cristiana, il senso globale degli atteggiamenti che segnano il cammino di chiunque incontra Gesù. Chi ha una ragione per morire, manifesta la ragione che ha per vivere: l’amore, la vita donata per amore. Il martire testimonia che l’ultima parola è l’amore come dono gratuito di sé. Nella notte di Natale i cristiani accolgono il Dio Amore che assume la nostra carne e in questa nostra carne inizia il suo cammino di donazione fino alla croce. Le due celebrazioni (il mistero del Natale e l’incontro col martire S. Ippolito) si incontrano e si integrano in una unica logica: quella di un amore che spinge fino al dono della vita. E tutto questo noi vogliamo non solo celebrarlo, ma accoglierlo come ispirazione della nostra vita”.
Di seguito il programma dettagliato della manifestazione e gli avvisi per la comunità parrocchiale.

Gruppo Sportivo Rogeno

 
 
 
       

La Goccia Briantea è un periodico mensile di informazione, politica,
cultura, spettacolo, umorismo e associazionismo.
Il sito, ottimizzato per versioni di INTERNET Explorer e NETSCAPE superiori alla 4.0,
è gestito dall'Associazione "La Goccia" (Rogeno - LC)