Giornale della Brianza
"Un giornale scritto dai propri lettori ..."
Direttore: Paola Sandionigi

  Sezioni  
 


PRIMA PAGINA
Politica
Cronaca
Sport
Economia
Curiosità
Associazioni
Approfondimenti
Tempo libero
Cultura e Arte
Ambiente

 
  La Goccia ...  
 
brianzolitudine
del direttore

che fa traboccare il vaso
comics
collegio 10
dal futuro
del lago di Pusiano

d'arte

dal web

da togliere
di evasione
di filosofia
di giustizia
di salute
di sapore
di sudore
di umorismo
di vino
d'oriente
iridata
sullo spartito
a quattro zampe



 
  Le altre pagine  
 
I links

Numeri utili
 
 
 

Il cineforum compie vent’anni

Ottobre 2009
di Chiara Bernasconi

Martedì 6 ottobre, presso il Cinema Teatro Excelsior di Erba, ha avuto inizio la tradizionale rassegna cinematografica dal titolo Strada facendo. Padre Giuseppe Lietti, organizzatore e presentatore della manifestazione giunta al suo ventesimo anno di attività, ha voluto proporre agli spettatori il tema del viaggio e del cammino attraverso una ricca programmazione. «Al giorno d’oggi si corre il rischio di non avere più obiettivi e di adagiarsi nella staticità – ha commentato Padre Lietti. È invece importante mettersi in cammino, nel senso di aprirsi al mondo esterno, conoscere nuove persone e culture. I 10 titoli in programma riprendono i cammini personali, familiari e sociali dei personaggi; le tematiche sono molto varie: si va dai problemi adolescenziali a quelli di coppia, dalla questione dell’immigrazione ai drammi legati alla camorra, passando per storie di amore ed amicizia nate in contesti particolari. In tutti i casi si tratta di cammini nei quali il cambiamento è inevitabile, poiché ci si confronta continuamente con realtà diverse e in questo modo si cresce». Particolarmente significativa è stata la serata di martedì 27 ottobre, nella quale è stato proiettato il film Fortapàsc di Marco Risi: il regista ha presenziato all’evento ed ha interloquito con il pubblico nel consueto dibattito post-proiezione. Il film ripercorre gli ultimi mesi di vita del giornalista Giancarlo Siani, morto nel 1985 a soli 26 anni, vittima della camorra. L’opera si è inserita perfettamente nel percorso del cineforum erbese: il giovane Siani voleva “farsi strada” nel mondo del giornalismo, partendo proprio da ciò che accadeva per le vie di Torre Annunziata. Per il prossimo ciclo della rassegna, ossia quello primaverile, c’è la volontà da parte di Padre Lietti di tornare al film storico, inteso non come documentario, ma nel senso di film che contenga al suo interno delle vicende: la storia vista attraverso delle storie.

Chiara Bernasconi

 
 
 
       

La Goccia Briantea è un periodico mensile di informazione, politica,
cultura, spettacolo, umorismo e associazionismo.
Il sito, ottimizzato per versioni di INTERNET Explorer e NETSCAPE superiori alla 4.0,
è gestito dall'Associazione "La Goccia" (Rogeno - LC)